Corpo Pagina

Sistema di gestione dell’energia ISO 50001

sistema di gestione dell'energia

Sotacarbo ha implementato il suo sistema di gestione integrato con il conseguimento della Certificazione Energetica secondo lo standard ISO 50001.

Si tratta di un risultato importante, frutto di una politica fortemente radicata in azienda e di un alto livello di competenza sul fronte della gestione dell’energia. Il certificato, risultato di un complesso processo di verifica da parte dell’organismo di riconoscimento Bureau Veritas (organismo accreditato da ACCREDIA) conferma il forte impegno dell’azienda verso il miglioramento continuo attraverso un uso dell’energia più efficiente e sostenibile.

L’Energy Team di Sotacarbo, composto dal responsabile del sistema di gestione integrato Caterina Frau e dai referenti per le attività strategiche Francesca Poggi, Eusebio Loria, Giulia Cau, Alessandra Madeddu, è costantemente al lavoro affinché questa Certificazione costituisca il punto di partenza per obiettivi sempre più ambiziosi e l’inizio di un percorso virtuoso.

Il significato della Certificazione energetica è più complesso di una semplice riduzione dei consumi energetici; le sue finalità sono, infatti, un utilizzo razionale dell’energia e un miglioramento dell’efficienza energetica da ottenersi con un piano strutturato di monitoraggio dei consumi, investimenti e buone prassi.

Per la raccolta dei dati Sotacarbo ha installato diversi strumenti di misura nelle varie linee di consumo distinte per tipologia (laboratori, uffici, climatizzazione H&C, ufficio tipo); contemporaneamente, l’Energy Team interno raccoglie e analizza i dati energetici. Attraverso i parametri di consumo energetico si calcolano gli indici di efficienza su cui poi elaborare una strategia con dei piani di azione in modo da intervenire in maniera consapevole nei processi.

Per quanto riguarda le azioni messe in campo nel biennio 2018-2019:

  1. si è proceduto alla elaborazione della scheda tecnica per proposta di sostituzione dei singoli corpi illuminanti a fluorescenza con tecnologia led, che permetterà di ridurre di circa il 51% i consumi energetici per l’illuminazione. Ciò consentirà di risparmiare circa 1.100 €/anno in bolletta;
  2. si è proceduto alla elaborazione  del calcolo del risparmio energetico e della scheda di intervento per la proposta di spostamento dei terminali dell’impianto di condizionamento nei locali adibiti a ufficio, che permetterà un risparmio energetico del 10% dei consumi della climatizzazione e un risparmio in bolletta di 4500,00 euro annui.

Non meno importante, infine, è la parte dedicata alla formazione e alla comunicazione, per sensibilizzare gli operatori e mettere a punto tutti quegli accorgimenti che consentono di raggiungere performance sempre migliori. A tal proposito nel dicembre 2018 Sotacarbo ha organizzato un workshop sui progetti e le opportunità odierne di efficientamento dell’edilizia pubblica in relazione alla recente introduzione degli edifici ad energia quasi zero nZEB nelle normative comunitarie. In particolare prendendo spunto dalle particolarità del patrimonio edilizio del capoluogo sulcitano, Carbonia, alla presenza delle autorità politiche cittadine, coinvolte in prima fila non solo come promotori ma anche come facilitatori dell’innovazione tramite incentivi, programmi di sensibilizzazione e aggiornamento delle normative   nel processo di riqualificazione energetica degli edifici pubblici, sono stati presentati da esperti dell’università di Cagliari e da professionisti  e tecnici del settore, tra cui Casaclima, i diversi approcci di efficientamento in relazione alle tecnologie emergenti. Durante il workshop sono state passate in rassegna, confrontandole con quelle adottate da altre municipalità italiane, le migliori soluzioni da seguire e replicare per il miglioramento del patrimonio edilizio attraverso diversi approcci tra cui “Smart building and building automation”, microclima interno, diagnosi energetica, controllo della qualità del processo edilizio, etc.
Contemporaneamente Sotacarbo ha svolto attività di sensibilizzazione sul tema del risparmio ed efficienza energetici realizzando laboratori didattici per studenti delle scuole primarie e secondarie. In particolare con gli studenti delle scuole secondarie di II° è stato affrontato il tema dell’isolamento termico degli edifici, con gli studenti delle scuole primarie invece si è parlato di risparmio energetico e delle informazioni contenute nell’etichetta energetica degli elettrodomestici.