Corpo Pagina

Generazioni consapevoli alla Notte Europea dei Ricercatori 2020

Anche quest’anno Sotacarbo prende parte alla Notte Europea dei Ricercatori. La 15ma edizione dell’evento, organizzato in Italia da Frascati Scienza, ancora una volta ha avvicinato il mondo della scienza ai cittadini, per discutere di ciò che sta accadendo nel nostro pianeta e degli strumenti a disposizione per contrastare fenomeni come il cambiamento climatico e l’attuale emergenza sanitaria.

EARTH, EnHance Resilience Through Humanity è il tema scelto per questa edizione: la Terra ancora al centro dell’attenzione di tutti, ricercatori e cittadini, per intraprendere scelte concrete, capaci di proteggere e salvaguardare il nostro pianeta e il benessere della società.

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha modificato la modalità di partecipazione all’evento: non abbiamo potuto aprire le porte del nostro Centro Ricerche ai visitatori, ma questo non ha impedito di dar luogo ad un incontro  virtuale, molto interessante e ricco di spunti di riflessione.

Fruitori e attori sono stati i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di secondo livello della città di Carbonia (I.I.S Gramsci Amaldi e I.T.C.G G.M. Angioy), che hanno partecipato a due webinar proposti dall’ing. Alessandro Orsini, ricercatore e responsabile del progetto “Sotacarbo con le scuole”. Nel corso dell’incontro sono stati toccati i temi legati alla lotta al cambiamento climatico, con particolare attenzione alle tecnologie di cattura e riutilizzo dell’anidride carbonica e all’efficienza energetica.

Nel primo caso è stato dato ampio risalto all’attività di ricerca sviluppata nei laboratori e impianti Sotacarbo, con riferimento allo sviluppo di catalizzatori per l’idrogenazione catalitica della CO2, per i quali è stato recentemente conseguito un brevetto. Nel secondo è stato illustrato il progetto Auree, che consentirà al gruppo di efficienza energetica Sotacarbo di “mappare” il patrimonio edilizio urbano di Carbonia e di offrire a cittadini, imprese e pubblica amministrazione le soluzioni concrete per il miglioramento delle prestazioni energetiche di case, uffici, scuole.

Il webinar ha incuriosito e coinvolto gli studenti delle due scuole, che hanno rivolto al relatore diverse domande, mostrando notevole interesse per gli argomenti trattati. Segno che le nuove generazioni si interrogano con spirito critico su ciò che avviene sul nostro pianeta, non accontentandosi di una conoscenza sterile o superficiale. I ragazzi vogliono conoscere dati, scoprire quali siano gli sviluppi della ricerca scientifica e, soprattutto, capire, quali scelte possono essere fatte, già oggi, per contribuire fattivamente alla riduzione delle emissioni di gas serra con comportamenti energeticamente virtuosi. Scopo e impegno del programma Sotacarbo per le scuole è incrementare queste occasioni d’incontro, utili a creare e stimolare una nuova generazione di giovani partecipi e consapevoli.

Webinar con gli studenti dell’istituto Angioy di Carbonia

Webinar con gli studenti del liceo Amaldi di Carbonia