Corpo Pagina

50 anni fa la prima Giornata della Terra

NYC, 5th Avenue - 1st Earth Day 22.04.1970

Il 22 aprile 2020 si festeggia il 50° anniversario della Giornata della Terra. Tornando indietro con la memoria a quel giorno del 1970, l’immagine in bianco e nero di migliaia di persone che inondano la Fifth avenue a New York suscita reazioni opposte. La coscienza ambientale era già presente e da lì avrebbe raggiunto il resto del mondo. Ma un attimo dopo ci si rende conto che la richiesta di tutela ambientale di tutta quella gente e delle generazioni successive non ha ancora una risposta tangibile. Mezzo secolo dopo c’è ancora molta strada da fare, come ci ricorda il movimento #Fridaysforfuture.

Nessuno meglio del senatore Gaylord Nelson per descrivere  l’impatto di quella prima Giornata della Terra nel 1970. L’allora 53enne senatore americano ideò la Giornata della Terra per mettere la questione ambientale al centro dell’agenda politica degli Stati Uniti. La straordinaria risposta di oltre venti milioni di americani, in marcia in diverse città, gli dà ragione.

L’articolo che il senatore Nelson scrive nel 1980, per celebrare il decimo anniversario dell’Earth Day, ancora consultabile nell’archivio della US Environmental Protection Agency, non solo spiega l’importanza della giornata, ma regala un messaggio quanto mai attuale. “Dieci anni dopo è diventato di moda, in alcuni ambienti, scrivere il necrologio del movimento ambientalista, dare per tramontata l’età dell’oro dell’ambientalismo. Si sente dire che l’interesse pubblico è scemato, che nuove preoccupazioni hanno catturato l’attenzione, che l’inflazione, la crisi energetica e il conflitto internazionale hanno soppiantato se non spazzato via la preoccupazione pubblica per l’ambiente. Coloro che lo dicono sono disinformati e lontani dalla scena ambientale o dalla politica che la circonda.”

Parole di un uomo in anticipo sui tempi. Oggi si celebra la Terra e anche la sua visione.

(L’articolo originale su ONE -Onlynaturalenergy.com)