Corpo Pagina

Corruzione

Riferimento normativo: Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33



  • Tutela dei dipendenti e dei collaboratori che segnalano illeciti (c.d. whistleblower)

    Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2017
    Pubblicato il: 4 agosto 2016

    1. Modalità di segnalazione

    Il segnalante può scegliere tra le seguenti modalità di segnalazione:

    a) Piattaforma informatica

    Il segnalante, dopo essersi accreditato presso la piattaforma informatica ALAC (Allerta Anticorruzione, servizio gestito da Transparency International Italia, all’indirizzo https://allertaanticorruzione.transparency.it/servizio-alac/) e aver compilato e inviato l’apposito modulo, riceve dal sistema un codice identificativo da utilizzare per i successivi accessi. Il segnalante può monitorare lo stato di avanzamento dell’istruttoria, accedendo al sistema di gestione delle segnalazioni ed utilizzando il codice identificativo ricevuto.

    b) Posta elettronica

    Il segnalante, una volta scaricato e compilato il modulo 1, reperibile nella categoria “Corruzione” all’interno della sezione del sito aziendale “Società trasparente”, potrà trasmetterlo dalla propria casella di posta istituzionale o da quella privata all’indirizzo di posta elettronica whistleblower@sotacarbo.it, accessibile unicamente al Responsabile per la trasparenza e la prevenzione della corruzione e all’Organismo di Vigilanza.

    c) Servizio postale

    Invio con modulo

    Il segnalante potrà scegliere tra i due moduli disponibili nel sito aziendale:

    • il modulo 1 che prevede la compilazione dei dati identificativi in chiaro, per segnalazioni nominative e riservate;
    • il modulo 2 che è destinato alle segnalazioni anonime.

    Invio senza modulo

    Le segnalazioni sprovviste dell’apposito modulo e inoltrate su un foglio manoscritto, verranno ugualmente gestite, purché il documento contenga le medesime informazioni richieste nei moduli presenti nel sito aziendale.

    d) Verbale

    Le segnalazioni dovranno essere rivolte al Responsabile per la prevenzione della corruzione e/o all’Organismo di Vigilanza.

    In allegato:

    Regolamento n. 1 del 4.8.2016 – “Whistleblower”


  • Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2016-18

    Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2017
    Pubblicato il: 8 giugno 2016

    Approvato dall’Organo di indirizzo politico-amministrativo (CDA) il 7.6.2016


  • Relazione Annuale del Responsabile della Prevenzione della Corruzione Sotacarbo

    Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2017
    Pubblicato il: 6 maggio 2016

  • Responsabile per la Prevenzione della Corruzione

    Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2017
    Pubblicato il: 6 maggio 2016

    Responsabile della Trasparenza e della prevenzione della Corruzione è il Responsabile della Comunicazione e delle Relazioni esterne Dott. Gianni Serra.
    e-mail: g.serra@pec.sotacarbo.it

    Documento di nomina Ordine di Servizio n. 3/2014


  • Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2014-16

    Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2017
    Pubblicato il: 2 maggio 2016