Corpo Pagina

Al via la Sulcis CCS Summer School 2017

Si terrà da lunedì 19 a venerdì 23 giugno presso il Centro Ricerche Sotacarbo di Carbonia la 5a edizione dell’International Sulcis Summer School sul tema delle Ccs (Carbon Capture and Storage). La scuola, aperta a circa 30 studenti di varie nazionalità, offrirà la possibilità di approfondire le tematiche relative alle più recenti tecnologie di separazione, riutilizzo e confinamento del’anidride carbonica, grazie anche alla presenza di esperti del settore provenienti dal mondo accademico e da alcuni degli enti di ricerca più importanti del mondo. Tra questi, ad esempio, Bhima Sastri, Program Manager del U.S. Department of Energy, Serge Perineau, presidente della World Carbon-to-X, Steve Whittaker dell’Illinois State Geological Survey e John Scowcroft, direttore generale del Global Ccs Insitute Europe. Quest’anno, in particolare, grande attenzione sarà riservata allo sviluppo delle tecniche di riutilizzo dell’anidride carbonica per la produzione di combustibili ad elevata valenza ambientale (ad esempio metanolo), che possano costituire un’alternativa ai derivati del petrolio e del gas naturale.

Altrettanto significativa, in questa quinta edizione, la prevista partecipazione di una decina di studenti delle classi superiori locali (provenienti dal liceo Scientifico Amaldi di Carbonia), a riprova che la Sulcis Summer School, pur avendo respiro internazionale, punta anche a sensibilizzare sulle tematiche ambientali e energetiche anche studenti pre-universitari del territorio. I partecipanti saranno impegnati di mattina nelle varie sessioni che tratteranno le tematiche suddette, mentre nel pomeriggio potranno approfondire alcuni aspetti delle Ccs in un programma interattivo guidato dai ricercatori Sotacarbo o da altri ricercatori esperti del settore.

La Sulcis Summer School verrà aperta lunedì 19 (alle ore 13:30) da Alessandro Lanza, presidente della Sotacarbo ed è previsto l’intervento dell’assessore all’Ambiente della Regione Sardegna Donatella Spano e del Sindaco di Carbonia Paola Massidda. Mercoledì 21 giugno alle 15 è previsto un workshop su alcuni dei principali progetti internazionali sulle Ccs, tra i quali Decatur, Enos ed Eccsel, rete europea dei più prestigiosi laboratori di ricerca in questo ambito. AO