Corpo Pagina

Nel 2014 in Italia +1.45°C rispetto al periodo 1971-2000

italia2014“Secondo i centri di ricerca che ogni anno analizzano i dati delle temperature globali, il 2014 è stato l’anno più caldo da quando esistono misurazioni delle temperature dell’atmosfera che permettono di ricostruire la medie globale, circa 150 anni. I 10 anni più caldi di sempre, con l’eccezione del 1998 sono tutti stati registrati dopo il 2000. Anche in Italia il 2014 è stato un anno record e i dati confermano come la nostra penisola si stia scaldando più velocemente della media globale e di altre terre emerse del pianeta”.
Lo ricorda Stefano Caserini, docente di Mitigazione dei Cambiamenti Climatici al Politecnico di Milano, autore del libro “A qualcuno piace caldo” e uno dei fondatori di Italian Climate Network (ICN), che così analizza i dati diffusi in questi giorni: “Questi nuovi record segnano l’ennesima smentita delle tesi negazioniste che negli ultimi anni hanno ripetuto che il riscaldamento globale si era fermato. Avevamo detto che non era così e ora c’è la conferma ufficiale. Archiviamo dunque il negazionismo climatico come abbiamo fatto per quello sui danni del fumo delle sigarette e impegniamoci seriamente e con decisione per ridurre drasticamente le emissioni dei gas climalteranti”.
L’aumento delle temperature in Italia nel 2014 è stato di +1.45°C rispetto al trentennio 1971-2000; rispetto a questo stesso periodo il riscaldamento medio globale nel 2014 è stato di circa 0,46°C.

tratto da Casa&Clima.com
L’articolo originale e completo è disponibile su http://www.casaeclima.com/ar_21025_ITALIA-Ultime-notizie-riscaldamento-globale-temperatura-gas-serra-Riscaldamento-globale-in-Italia-nel-2014