Corpo Pagina

Monografia sugli sviluppi della ricerca sulle CCS

ambiente europa 2014Il mondo ha necessità di ridurre le emissioni di CO2 nei prossimi decenni. Ciò richiederà la diffusione e l’ applicazione di tecnologie energetiche “pulite”, tra cui energie rinnovabili, nucleare, tecnologie di trasporto a impatto zero, efficienza energetica e cattura e stoccaggio del carbonio.
I combustibili fossili, soprattutto carbone e gas naturale nel settore della generazione di energia elettrica, manterranno un ruolo cruciale nel breve e medio termine; questo in virtù dei numerosi impianti già esistenti, dei costi ridotti delle tecnologie utilizzate e consolidate e del know-how sviluppato. Le Ccs devono essere considerate un’opzione tecnologica per ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera nel settore della produzione di energia, ma anche in altri settori come l’industria del cemento, del ferro e acciaio, della carta e della raffinazione del petrolio. Le tecnologie Ccs in fase di sviluppo si applicano sia alle nuove centrali a combustibili fossili che ai retrofit di impianti esistenti.
Sotacarbo in collaborazione con Enea ha realizzato un report sul tema delle tecnologie di cattura e stoccaggio della CO2 applicate ai combustibili fossili, allo scopo di  approfondire i temi della ricerca in ambito europeo, le politiche energetiche e gli scenari futuri. Lo studio inoltre si sofferma sugli sviluppi in campo internazionale, sui costi delle tecnologie e sulle sfide ancora aperte nel campo delle Ccs. EL

Una sintesi del nostro report Fossil Fuels with CCS (in lingua inglese) è consultabile su SOTACARBO.COM