Corpo Pagina

La classifica del carbone più ” sporco” d’Europa

carbone_sporcoUn rapporto di cinque gruppi ambientalisti ha classificato gli impianti termoelettrici maggiormente inquinanti. L’impianto termoelettrico più inquinante d’Europa si trova in Polonia, mentre Germania e Gran Bretagna possiedono il maggior numero di centrali con elevate emissioni di CO2. Il rapporto si chiama “Europe’s dirty 30”, vale a dire i trenta impianti più “sporchi” dei 27 Stati membri. Il gradino più alto del podio è occupato da Belchatów, la mega centrale polacca alimentata a lignite e gestita dalla compagnia energetica Pge; con una potenza installata di poco superiore a 5 GW, ha emesso circa 37 milioni di tonnellate di CO2 nel 2013. Dopodiché troviamo ben quattro unità termoelettriche situate in Germania (sono nove in totale quelle tedesche in questa classifica). Pure la Gran Bretagna conta nove stabilimenti di questo tipo sul suo territorio; l’Italia s’inserisce nella graduatoria con un solo impianto, quello di Enel a Brindisi Sud da 2,6 GW di capacità, che lo scorso anno ha riversato nell’atmosfera quasi 12 milioni di tonnellate di CO2.

tratto da Energymanagernews.it

L’articolo originale e completo è disponibile su http://www.energymanagernews.it/articoli/0,1254,51_ART_158781,00.html