Corpo Pagina

Il Centro ricerche

Il Nuovo Centro Ricerche realizzato dalla Sotacarbo e dal Comune di Carbonia è stato inaugurato ufficialmente il 17 maggio 2008.
Il Centro, localizzato presso la Grande Miniera di Serbariu a Carbonia, ha una superficie utile coperta pari a circa 2500 metri quadri (di cui 1430 per laboratori, uffici, archivi, servizi tecnologici e circa 300 da adibire al montaggio di componenti di piccoli impianti sperimentali) e un’area attrezzata aperta di circa 10000 metri quadri (che comprende gli impianti sperimentali, l’area verde e i parcheggi).
In particolare, la superficie coperta del Centro è articolata funzionalmente in tre blocchi principali:
• un primo blocco costituito dai locali per gli uffici, i laboratori, l’archivio, le sale riunioni;
• un secondo blocco comprende l’area per il montaggio di componenti di impianti sperimentali e i locali dedicati agli impianti tecnologici, ai sistemi ausiliari della piattaforma pilota e alla cabina elettrica;
• un terzo blocco comprende le aree aperte al pubblico (una sala conferenze, un’area espositiva e strutture accessorie di servizio).

In origine l’edificio che oggi ospita il Centro ricerche Sotacarbo era adibito a Magazzino Materiali. Esso fu realizzato fra il 1938 ed il 1939 e venne poi ampliato negli anni Cinquanta con tre campate di nuovi locali magazzini. Il Magazzino è costituito da un prospetto principale in trachite faccia a vista, con un grande portale in ferro che immette in un largo corridoio che conduce all’originaria corte interna (che oggi ospita la sala conferenze). Il prospetto principale di questa corte, quello in cui vi è l’uscita, è realizzato in muratura di trachite faccia a vista. I due prospetti laterali sono invece realizzati con sola zoccolatura in trachite e con la medesima scansione delle finestre dei prospetti esterni.